Home Denunce e comunicati Catania CMP: condizioni strutturali invivibili. Gli addetti costretti a lavorare al freddo e...

CMP: condizioni strutturali invivibili. Gli addetti costretti a lavorare al freddo e sotto la pioggia

CMP Catania

Come già in altre occasioni rilevato, ancora una volta, siamo a segnalare le gravi condizioni lavorative a cui sono costretti a sottostare gli Addetti applicati presso il Reparto Posta Commerciale.

Risulta infatti che, nell’area adibita al carico/scarico del prodotto, sono situati due varchi (forniti di saracinesche leggere) attraverso i quali si effettuano tali operazioni. Detti varchi, risultando di ampiezza maggiore rispetto ai mezzi lasciano, ai lati, dello spazio libero dal quale hanno accesso folate di vento e pioggia che investe il personale addetto.

Come è previsto dal vigente DVR, pertanto, si rende necessario proteggere tali aperture, utilizzando opportuni portali isotermici in modo da salvaguardare i lavoratori a fronte degli agenti atmosferici che, specie nella fredda stagione e nelle ore notturne, mette a grave rischio la salute degli stessi.

Altresì, risulta indispensabile fornire i lavoratori di adeguato abbigliamento.

L’occasione ci è propizia anche per sollecitare l’applicazione di ulteriori addetti, in coerenza all’evidente aumento di prodotto, oltre che di personale idoneo allo sgrossamento; al contempo risulta limitata l’attuale disponibilità dei sollevatori elettrici (appena tre), del tutto insufficiente rispetto alla mole di lavoro che in quel Reparto si sviluppa.

Per quanto concerne la problematica inerente la chiusura dei varchi, in tali condizioni da tre anni, se non opportunamente e urgentemente risolta, ci costringerà a rivolgerci agli organi sanitari esterni.

Si rimane in attesa di immediato riscontro.

Il Segretario Territoriale
SLP – CISL CATANIA
(Salvo Di Grazia)
(Originale firmato)


Scarica pdf