Home Denunce e comunicati Catania Condizioni di lavoro non accettabili. Lavoratori esasperati. Mancanza di operatori e vigilanza

Condizioni di lavoro non accettabili. Lavoratori esasperati. Mancanza di operatori e vigilanza

La situazione sta sfuggendo di mano. Ci troviamo costretti a segnalare e denunciare, ancora una volta… l’ennesima…, la gravissima situazione in cui versano tutti gli uffici postali della provincia etnea. Una situazione pericolosa e d’emergenza che sta compromettendo persino la salute dei dipendenti.

La carenza di personale non è più gestibile con i “distacchi”. Pensavamo di aver toccato il fondo con la distribuzione delle carte “Dedicate a te”…ma così non è stato; dopo pochi mesi arriva puntuale il carico da novanta: “l’ADI, l’assegno di inclusione”.

La giornata odierna è stata devastante. Le risorse allo sportello hanno subito passivamente un vero “assalto” da parte della popolazione che fin dalle primissime ore del mattino ha invaso gli uffici, trovando purtroppo grandi e gravi carenze. I dipendenti sono sottoposti a pressioni di ogni genere, con seri rischi per la sicurezza in alcuni territori.

Tutto questo non è accettabile. Le precarie condizioni di lavoro hanno un impatto diretto sulla qualità dei servizi. Lunghe code, errori nelle procedure, litigi e inefficienza generale ormai sono nella norma. La salute mentale e fisica dei dipendenti è seriamente a rischio. Ed ogni giorno si verificano puntualmente nuove dinamiche per le quali si complicano ulteriormente le
condizioni di lavoro.

Per quanto tempo i lavoratori devono ancora subire questo trattamento??
Tra l’altro, nella totale indifferenza di chi non opera sul territorio; anzi, le mail di classifiche, di obiettivi commerciali e di avanzamenti con paragoni tra i vari uffici sono continue… dispiace soltanto che nessuno ha il tempo di leggerle. I lavoratori hanno perso la bussola!

Chiediamo all’Azienda un concreto impegno per trovare soluzioni tempestive ed adeguate per affrontare questa situazione d’emergenza. È fondamentale adottare misure concrete per garantire un ambiente di lavoro sicuro, migliorare le condizioni di impiego e assicurare la continuità e la qualità dei servizi erogati agli utenti.

Il Segretario Territoriale Slp Cisl Catania Chiara Carlotta Grasso


Scarica pdf